Missionari sulla soglia

Lucidio … torna a casa …

Una settimana di eventi in ricordo del missionario montegiorgese in Bangladesh

Ancora una volta la comunità di Montegiorgio è invitata a ritrovarsi per ricordare insieme la figura del suo missionario Lucidio Ceci, scomparso in Bangladesh, sua terra di elezione e dove le sue spoglie ora riposano, nel febbraio del 2014. Per quasi cinquanta anni Lucidio, con il suo stile di vita profondamente immerso tra la popolazione locale fino a prendere la stessa cittadinanza bengalese, ha portato avanti una vera e propria rivoluzione scolastica in una regione tra le più povere e abbandonate del paese, la regione delle popolazioni tribali. Nell’ottobre del 2015 Montegiorgio ha legato il suo nome alla locale scuola primaria che da allora si chiama “Scuola Primaria Lucidio Ceci”.

Ora, con una nuova iniziativa intesa a preservare pubblicamente nel tempo il suo messaggio di fraternità e solidarietà con i più poveri dei poveri, la comunità montegiorgese gli dedicherà una lapide commemorativa nella piazza del paese Domenica 15 Ottobre, alle ore 11.00 dopo una solenne celebrazione  in sua memoria. L’evento sarà preceduto da una serie di iniziative volte a sensibilizzare la comunità e farne capire la profonda valenza delle sua testimonianza.

Segnaliamo in particolare il convegno missionario di Sabato 14 Ottobre, organizzato dalla Vicaria e dalla Unità pastorale di Montegiorgio insieme all’associazione missionaria ALOE,  presso il Cineteatro Manzoni di Montegiorgio, dal titolo “Lucidio e i Missionari sulla soglia”, convegno dedicato non solo a rievocare la sua figura, ma anche a far comprendere come il suo stile missionario abbia incarnato una tradizione missionaria, seppur minoritaria, della stessa Chiesa quando si trova ad annunciare il vangelo in contesti estremi, dove l’annuncio esplicito non è possibile e dove il vangelo può passare solo attraverso una testimonianza di vita e di coinvolgimento con la gente.

Il convegno inizierà con la presentazione di un libro pubblicato nella collana Quaderni montegiorgesi, Lucidio Ceci. Lettere a casa, libro che raccoglie le lettere scritte da Lucidio alle tante persone del suo paese di origine con le quali era in contatto. Si passerà poi ad una Tavola Rotonda sulla “Missionarietà in uscita” con quattro interventi magistrali che avranno il compito di delineare la peculiare linea ecclesiale della missionarietà vissuta da Lucidio. Saranno presenti alla Tavola Rotonda: don Mario Moriconi, sacerdote fidei donum della diocesi di Fermo e vicario foraneo di Montegiorgio con un intervento sull’enciclica di papa Francesco Evangelii Gaudium ; padre Pietro Maranesi, preside dell’Istituto Superiore di Scienze religiose di Assisi, attraverso la figura di San Francesco di Assisi che nella sua Prima Regola aveva delineato questa forma di missione di pura testimonianza per i suoi frati che si recassero nel mondo dell’Islam; Franca Littarru, piccola sorella di Gesù in Algeria, la quale presenterà la figura di Fratel Charles De Foucauld, della sua missione fra i Tuareg dell’Algeria e della tradizione missionaria incarnata dai Piccoli Fratelli e dalle Piccole Sorelle; ed infine padre Pier Luigi Lupi, missionario saveriano vissuto per 35 anni in Bangladesh a stretto contatto con lo stesso Lucidio Ceci, che parlerà dello stile missionario di Lucidio la cui ‘evangelizzazione’ passava attraverso la scolarizzazione dei figli dei più poveri tra i poveri. Un appuntamento da non perdere dunque per comprendere il senso profondo della missione della chiesa e della testimonianza di vita dello stesso missionario montegiorgese che ha saputo incarnarla.

La serata di Sabato 14 si concluderà al Teatro Alaleona, gioiello di Montegiorgio, con uno splendido spettacolo musicale, Forza Venite Gente Frate Francesco , realizzato dalla compagnia teatrale FaVolare di Fermo. Il ricavato della serata sarà devoluto per il progetto Shuktara del Bangladesh, che porta avanti la rivoluzione scolastica nelle regioni tribali del Bangladesh anche dopo la morte di Lucidio.

Durante l’intera settimana, da Lunedì 9 a Venerdì 13, tutte le classi della scuola primaria dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Montegiorgio dei vari plessi potranno essere sensibilizzate a questo evento attraverso la visione del film particolarmente adatto per le scuole, Vado a Scuola, con il quale il regista francese Pascal Plisson racconta in maniera magistrale le difficoltà e il desiderio di poter andare a scuola tra i bambini del sud del mondo. La proiezione del film di Pascal Plisson sarà seguito da un breve filmato sulle scuole di Lucidio in Bangladesh. Una proiezione dello stesso film verrà fatta nella serata di Venerdì 13 pwee il pubblico in generale.

Aprirà la settimana, Sabato 7 Ottobre alle ore 16.30, sempre presso il Cineteatro Manzoni, Frate Mago con le sue magie per uno spettacolo dal titolo: Tutto è perfetta letizia. Un sorriso per il Bangladesh, adatto come sempre per bambini ed adulti.

Una settimana davvero ricca di eventi che inviteranno la popolazione a riflettere sui valori della solidarietà, dell’apertura e della fraternità che Lucidio ha saputo incarnare nella sua vita, ma di cui il mondo intero ha estremo bisogno per un futuro migliore e più umano davvero per tutti. La lapide commemorativa che verrà scoperta domenica 15 ottobre, conterrà infatti alcune frasi dello stesso missionario che, scolpite sulla pietra, continueranno ad invitare le future generazioni alle dimensioni del sogno e del dono. Una lapide commemorativa concepita non come fredda memoria ma come caldo messaggio vivente.

 

Condividi